5 idee per un weekend in Piemonte

weekend in Piemonte

Il Piemonte è una regione che, piano piano, sta diventando sempre più gettonata dai turisti italiani ed esteri, soprattutto durante i weekend d’autunno e di primavera.

E proprio in vista dell’imminente bella stagione, oggi voglio regalarti qualche breve suggestione per trascorrere un bel weekend in Piemonte, con la famiglia o in coppia.

Weekend in Piemonte: dove andare

Reggia di Venaria Reale

Torino non è solo la Mole Antonelliana o il Museo Egizio. Prova a spostarti dal centro per visitare anche i dintorni: a pochi minuti dal cuore della capitale sabauda, infatti, si trova l’imponente Reggia di Venaria Reale, splendida soprattutto con le fioriture primaverili che arricchiscono i suoi giardini.

Puoi arrivarci comodamente in auto oppure, se ti sposti con i mezzi, puoi prendere il bus Venaria Express che ti porta dritto in paese. Da lì, percorrendo a piedi Via Mensa, strada pedonale dove troverai negozi e ristoranti, raggiungerai l’ingresso della Reggia e la biglietteria, proprio di fronte.

Ci sono diverse tipologie di biglietto: per visitare la Reggia, i Giardini e il Castello all’interno del Parco della Mandria il costo a persona è di 16 euro. Con il biglietto “Tutto in una Reggia”, invece, visiterai la Reggia, i Giardini e tutte le mostre temporanee in corso per 25 euro a persona.

Reggia di Venaria

Lago d’Orta e Isola di San Giulio

In provincia di Novara, non lontano dal Lago Maggiore, si trova il Lago  d’Orta, dove è nato lo scrittore Gianni Rodari e dove è ambientata una delle sue opere più famose, “C’era due volte il Barone Lamberto”. Proprio qui sorge l’Isola di San Giulio, di fronte all’omonimo borgo: la puoi raggiungere in pochi minuti con uno dei tanti taxi boat che partono ogni quarto d’ora/mezz’ora dalla banchina in Piazza Motta a Orta San Giulio. Sull’isola, che si visita unicamente a piedi, si trovano un convento, una Basilica, un ristorante e una villa dove è possibile pernottare. Sia l’isola che il borgo di Orta San Giulio sono luoghi estremamente tranquilli, dove venire in cerca di pace e relax, soprattutto se si ha bisogno di far cullare i pensieri e staccare un po’ la spina dalla vita di città.

Orta

 

Cascata del Toce, in Val Formazza

Un altro luogo in Piemonte che consiglio a chi ama silenzio e natura è la Val Formazza: siamo nel Verbano-Cusio-Ossola, e precisamente ai piedi della maestosa Cascata del Toce. Qui è bene portarsi vestiti comodi, scarponcini da montagna, uno zaino e l’occorrente per un bel picnic sull’erba dopo qualche ora di trekking sui sentieri della valle.  

La Cascata del Toce è alta 143 metri e si trova ad un’altitudine di 1.675 m s.l.m. Il salto che compie è qualcosa di unico, sia che la si osservi da sotto che da sopra, sulla balconata che domina lo strapiombo sulla vallata. Nel 2019 sarà aperta dal 2 giugno al 30 settembre.

Inoltre, in estate ti consiglio di raggiungere a piedi il paesino di Riale, con le tipiche case in stile Walser, sulla strada che porta alla diga di Morasco.

Cascata del Toce

Colline del Monferrato

Gli amanti del buon cibo e del buon vino si appunteranno sicuramente questa idea di weekend: il Monferrato! Siamo più a sud delle pianure vercellesi e più a nord delle colline delle Langhe: quelle del Monferrato sono altrettanto dolci e si sviluppano non lontano dal corso del Fiume Po.

Deliziosa la cittadina di Casale Monferrato così come altri borghi nei dintorni, dove cercare un buon agriturismo e godersi qualche ora all’aperto degustando i prodotti tipici del territorio come tartufo, vino, nocciole, carne di fassone, salumi e formaggi. Tra i paesi che suggerisco di toccare durante un itinerario da queste parti: Murisengo, Moncalvo, Alfiano Natta, Cocconato, Cinzano e Chieri (cittadina più grande, verso Torino).

Monferrato

Alagna e la Valsesia

Infine, per chi ama la montagna, ancora un po’ di cultura Walser, in Valsesia: Alagna e Scopello, per esempio, sono due paesi ai piedi del Monte Rosa ideali come base per una giornata all’insegna dello sport e della vita all’aria aperta. Alagna sorge sul Fiume Sesia e dal centro del paese si può salire in funivia al Passo dei Salati, proprio sul confine con la Valle d’Aosta, dove d’inverno con gli sci si raggiungono anche le piste di Gressoney e Champoluc.

E se ci andrai in primavera/estate ma vuoi rivivere l’atmosfera natalizia tutto l’anno, proprio ad Alagna si trova l’unico hotel d’Italia dove è Natale tutto l’anno: il Mirtillo Rosso Family Hotel!

Alagna

E dopo tutto questo girovagare in questa bella regione ricordati di passare anche da Biella, la nostra città: qui trovi 10 cose da fare nel biellese in primavera e qui trovi altre 5 idee per una gita fuori porta.

Ti aspettiamo per un weekend in Piemonte!

Chi sono: Silvia Cartotto

Copywriter, Social Media Manager & Travel Blogger. Mi occupo di strategie di comunicazione, social media marketing e copywriting per piccole e medie imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *